Arte e meditazione

Clicca sulle immagini:
 

Icaro di Matisse Repin - i battelieri del Volga Nudo scende le scale - Duchamp Chagall - Crocifissione bianca - Chagall

Matisse/Icaro  -  Repin/battellieri del Volga  -  Duchamp/Nudo scende le scale  -  Chagall/Crocifissione Bianca


 

 Brancusi - bacio Icone copteumorismo animaliBoccioni - chiasso della strada entra nella casa
Brancusi/Il bacio (1912)              Icone copte                  Nuovo: Umorismo              Boccioni/strada nella casa


Icone copte - Francesco degli animaliElia nel deserto - iconafra angelico - annunciazione Miró Smiling

Icone copte                Elia nel deserto                 Fra Angelico - Annunciazione            Miró - Smiling


Caravaggio vocazione di Matteo Munch - il grido - Munch van Gogh - Notte stellata - van Gogh Shiva Nataraja - danza
Caravaggio/Matteo        Nuovo: Munch/L'urlo       Van Gogh/Starry night         La  Danza di Shiva Nataraja

Pagina nuova: San Nicolaclic

I suoi miracoli - Salva le tre ragazze dalla prostituzione

 

San Nicola e le tre ragazze povere

I tre gingilli d'oro o mele nella raffigurazione del Santo dei miracoli Nicola raccontano del dono del denaro che egli gettava di nascosto nella finestra e dal camino nelle calze appese come dote per un vero matrimonio, sicché che il povero padre potesse rinunciare alle sue tre figlie di dover prostituirsi.

La sua icona preferita dalla Chiesa ortodossa Greca e Russa.   

 

Maria Assunta - Dormizione di Maria - clic


He Kémisis - Dormizione di Maria, byzantino/veneziano ca. 1280

Maria assunta in cielo - icona dormizione ortodossa


In basso al centro dell'immagine è mostrato largamentte il letto porpora di Maria. Circondato dalla porpora scura del suo vestito mantello il suo nimbo d'oro e le tre stelle della verginità sulla fronte e sulle spalle: vergine prima del parto, vergine nel parto, vergine dopo il parto. 

La regina degli apostoli e delle schiere degli Angeli ha compiuto l'opera di redenzione, sempre presente e operante nella chiesa. San Pietro agita il turibolo e San Paolo di solito tiene una candela, come anche spesso tre candele accese davanti al letto bara significano la Santissima Trinità. 

Spesso però è dipinto anche un Ebreo non credente di capovolgere la bara - e viene castigato dall'angelo di Dio, che con una spada gli taglia tutte e due le mani al polso. Sull'intercessione di Maria però viene raccontato anche il miracolo, che guarisce le ferite e salva le mani dell'ateo. 

 

Bernhard Frei, Cappuccini
 39012 Merano (BZ)Via delle corse 153

Tel.: +39 0471 365703
Mobil:  +39 340 690 9828
bernhard.frei@kapuziner.org

Queste pagine di arte e meditazione privata 
sono destinate esclusivamente ai miei amici.
Non c'è nessun interesse commerciale o finanziario.

Se ci fosse una infrazione non volontaria 
contro diritti di autori, mi scuso e
prego di informarmi dell'errore.

 

DEUTSCH ENGLISH
Autoaufkleber Deutschland-Fahne Herz 02 | wall-art.de Flagge des Vereinigten Königreichs Emoji - country flags

 


Parole di conforto

per persone

in grave lutto

clic
 

Depressioni - 

Via Crucis terapia

click

 

Nel luglio 2003 sono caduto in una grave malattia, burn out e depressioni. Improvvisamente mi sono trovato nel reparto psichiatrico dell’Ospedale a Bressanone.

Allora - solo e isolato -  inaspettata-mente trovai grande conforto nel meditare la Via Crucis di Gesù.  Pregando e disegnando mi occupavo sempre per circa 2 o 3 giorni con una immagine della Via Crucis, come allora si adattava alla mia condizione interiore. E quello che non avevo mai fatto prima - ho iniziato a disegnare queste immagini mentali per me stesso.

Come materiale pittorico avevo a mano solo una confezione con 12 matite colorate per bambini, un piccolo calendario per notizie (formato cartolina postale), la mia penna a sfera e una matita. Questo non ha portato ad una Via Crucis continua, ma alla meditazione di singole stazioni, come penso succede spesso a chi prega o medita.

12 Via Crucis

Ringrazio i medici stupefatti, l’intero staff, i miei vicini di letto e i miei compagni di sofferenza che non mi hanno mai né molestato né glorificato.  Se ripenso oggi, la cosa più importante e cara che ricordo è l’iniziativa della mia Via Crucis di allora.

fra Bernhard Frei,
Cappuccini Merano